Varcando la soglia dell’Hammam, a due passi dalla frenesia del centro di Palermo, troverete un luogo dove lo spazio e il tempo parlano il linguaggio antico di una civiltà millenaria.
cupola

Entrando ci si spoglia di tutto: orologi e cellulari, vestiti e pensieri; immersi in una dimensione di assoluto relax, ci si abbandona all’ascolto del proprio corpo, alla riconciliazione con se stessi, in un’atmosfera avvolgente di acqua e vapore, essenze e profumi, accompagnati dal ritmo lento delle abluzioni e dei massaggi, e sotto la cupola di mattoni rossi, cuore pulsante dell’Hammam, si scioglieranno le ultime resistenze delle nostre fatiche, nella quieta dimensione di un tempo senza tempo.